GIURIA SMART LABEL 2019

Venanzio Arquilla

Professore Associato al Politecnico di Milano, Scuola del Design.

Segretario del Corso di Studi di Design del Prodotto che comprende il Corso di Laurea in Design del Prodotto Industriale e del Corso di Laurea Magistrale in Integrated Product Design.

Le sue attività di ricerca riguardano strumenti e metodi per l'innovazione di design, UX, Service Design, Politiche di Design, Making e Fabbricazione Digitale e processi di trasferimento di conoscenza del Design tra Università e Sistemi Produttivi Locali in Italia e all'Estero.

Fondatore e Direttore del Corso di Alta Formazione in User Experience Design di POLIdesign, membro della faculty del Master in Service Design e del Master in Strategic Design.

Coordinatore del progetto MakeinProgress.

 
 

Shujoy Chakraborty

Shujoy Chakraborty è professore di Product Design presso l’Università di Madeira (UMa), Corso di Design. I suoi interessi di ricerca di collocano tra l’human centred design e l’interaction design. Shujoy insegna anche per il Master in Spatial Design, di cui è stato il Direttore dal 2017 al 2019. I suoi insegnamenti per i Master si focalizzano sul design interattivo di hotel di futura generazione e sull’architettura parametrica incentrata sul settore turistico di Madeira.
Shujoy è anche il coordinatore di gruppo dell’Unità di Ricerca “Future Industrial Kitchen” finanziata del Governo portoghese e basata all’Interactive Technologies Institute (MI-ITI) di Madeira.
Shujoy ha un dottorato in Design presso il Politecnico di Milano, e lauree in Product Design e in Architettura.

 
 

Matteo O. Ingaramo

Laureato nel 1997 in architettura con un progetto di Design Industriale pubblicato come tesi di eccellenza dal Politecnico di Torino, ha conseguito la Laurea Magistrale in Design Strategico presso il Politecnico di Milano. È PhD in Industrial Design presso il Politecnico di Milano.
Dal 2005 svolge attività di ricerca e didattica come Assistant Professor presso il Dipartimento di Design Industriale, Arte e Comunicazione presso il Politecnico di Milano. Docente al Master in “Design for Product development” presso il Politecnico di Milano e docente presso il Politecnico di Torino del 2003. Coordinatore di progetti di ricerca presso l'UdR PP (Product Design Research Unit - Dipartimento INDACO) nell’ambito della design driven innovation, è responsabile del gruppo di ricerca IDEA (Innovation Design Action). Dalla sua fondazione è segretario e professore del Master in Design & Engineering. È responsabile della partecipazione italiana alla Rete Sino-europea di Design Management. Dal 2009 è Direttore Generale di POLI.design, fondata dal Politecnico di Milano per la ricerca e l'insegnamento post-laurea.

 
 

Iginio Massari

Iginio Massari nasce a Brescia il 29 Agosto del 1942 ed è considerato uno dei migliori pasticceri dei nostri tempi. Madre cuoca, padre direttore di una mensa, i primi ricordi lo trovano ammirare colori, forme e profumi… A 16 anni, dopo qualche mese di lavoro in un panificio del centro città, accoglie la pulsione della conoscenza e rivolge lo sguardo alla vicina Svizzera, nei cantoni francesi della quale, in quattro anni, acquisisce la prima esperienza di pasticceria e cioccolateria.
A Budrye gode del privilegio della umanità e sapienza del maestro Claude Gerber.Ivi terminato il primo percorso di formazione, che pure lo vedeva già’ allora richiesto da più parti per la immutata dedizione e competenza, faceva ritorno in Italia. E’ di allora l’episodio di un serissimo incidente stradale. La forzata immobilità non frenava l’attivismo personale e neppure quello del Signor Barzetti, noto industriale alimentare, il quale, pur di aver Massari al proprio seguito, lo mandava a prendere dal fratello Luigi ogni giorno. Da Bauli, poi, consolidava le proprie conoscenze in paste lievitate. Tornava a Brescia, quale responsabile e capopasticcere dei FLLI Cervi e di seguito maturava due anni in Star come dirigente tecnico del settore artigianale e industriale dal 1969 al 1971. Nello stesso anno, per volere della moglie, apre la Pasticceria Veneto. Tanto amato quanto temuto, ne è universalmente riconosciuto il superiore talento abbinato ad una ferrea disciplina professionale e umana dedizione che lo rendono apprezzato ancor di più per l’eterogenea cultura ed onestà. Vincitore, dal 1964, di oltre 300 concorsi, premi e riconoscimenti nazionali e internazionali.

 
 

Gillian Crampton Smith

Gillian Crampton Smith è il direttore del nuovo Master in Interaction Design all'H-Farm Education, parte dell'acceleratore tecnologico vicino a Venezia. Dopo aver studiato Filosofia e Storia dell'Arte a Cambridge, ha lavorato come graphic designer. Insegnando alla scuola St Martin’s School of Art di Londra, ha iniziato lo studio del computer e ha avviato un corso di laurea per aiutare i progettisti grafici a comprendere il potenziale dei computer nel loro campo. Insignita con una cattedra personale in Computer Related Design presso il Royal College of Art, ha fondato il suo dipartimento di Design Interaction e un centro di ricerca. Nel 2000 ha co-fondato ed è stata il primo direttore dell'Interaction Design Institute di Ivrea per l'insegnamento e la ricerca avanzati. Nel corso del 2006-14, con Philip Tabor, ha iniziato e diretto il percorso di Interaction Design all'Università Iuav di Venezia. Ha lavorato come interaction designer in Silicon Valley a Interval e Apple, è consigliere del SenseAble City Lab del MIT e professore onorario presso l'University of Applied Sciences di Potsdam. Nel 2014 ha ricevuto il Lifetime Achievement in Practice Award da ACM, la principale associazione professionale internazionale per l’informatica.

 
 

Fayun Zhu

Lavora alla China Academy of Art come assistente al Dean dell'Istituto di Ricerca per il Design Industriale. Vice Direttore del Design Intelligence Award committee office, si concentra sulla ricerca di applicazioni industriali del Design creativo.

 
 

Francesco Zurlo

Vice-Preside della Scuola del Design del Politecnico di Milano
PhD in Disegno Industriale, è Professore Ordinario di Disegno Industriale al Politecnico di Milano. Dal 2002 è direttore del Master in Design Strategico e dell'Executive Master in Interior Design and Management, gestito tra Cina e Italia. È inoltre ideatore e direttore dei corsi di Brand dei Sistemi Territoriali, di Design for Toy and Kids e di Wine Design, gestiti da POLI.design. È responsabile delle attività di ricerca nella Giunta del Dipartimento di Design del Politecnico. È membro della Giunta dell'Associazione Scientifica del Design (SID) da febbraio 2014 e curatore dell'ADI Index 2014.
I suoi interessi di ricerca sono focalizzati su tematiche di Design Strategico e Design Management; si occupa, inoltre, di auto-imprenditorialità (ricerca, supporto, policies) nell'ambito di ricerche europee e iniziative regionali.
Svolge attività didattica a livello internazionale presso diverse università e centri di ricerca e didattica del Sudamerica, di Europa e Cina. È autore di numerose pubblicazioni nazionali e internazionali sul design strategico.